Orvieto è un castello di sabbia

Ecco cosa succede a costruire tre quarti di un quartiere orvietano in zona di potenziale esondazione! Altro che Rischio Idrogeologico Zero. Purtroppo avevamo già segnalato il rischio ed il pessimo sistema dei lavori (l’ultima è qui) ma qui, per soddisfare gli appetiti speculativi del passato ed ottenere facile consenso quei politici di ogni schieramento incapaci di pensare al domani col contributo di tecnici compiacenti o, non so se è peggio, davvero ignoranti, si è quasi voluto questo risultato.

Solidarietà a chi ha subito danni e perdite, oggi tutti al lavoro od almeno a non disturbare i soccorsi. Domani ci sarà tempo e modo di cambiare le cose.

Annunci

2 pensieri su “Orvieto è un castello di sabbia”

  1. Mi domando come sia possibile che le amministrazioni non abbiano fatto nulla in merito….eppure era evidente che sarebbe successo!

    1. Ahimè il problema è che o si è incapaci o peggio si è vittime di troppi appetiti economici e si vuole la logica dell’emergenza.
      Certo potrebbe anche essere che ci sia stata la tempesta perfetta e non solo una forte pioggia… ma non è andata così.

I commenti sono chiusi.