Piste Ciclabili, queste sconosciute…

Traffico nelle zone e negli orari nevralgici, disagio, inquinamento localizzato proprio nei pressi delle scuole e dei posti di lavoro, problemi di parcheggio per non parlare degli alti costi dei carburanti, bolli, revisioni e manutenzione rappresentano il generale spreco di risorse private che potrebbero essere altrimenti destinate al miglioramento della qualità della vita con ottime ricadute sociali, economiche e commerciali. Eppure gli Orvietani amano la bicicletta, come mai allora tutto questo fiorire di problematiche relative all’auto?

Beh… è semplice. Anche se ami la bicicletta ma non hai piste ciclabili, rastrelliere per parcheggiar le bici, trasporti pubblici che consentano l’intermodalità (accoppiata bicicletta-autobus) ed hai solo il rischio di pedalare di fianco alle auto tra polveri sottili e fumi di combustione allora è davvero dura resistere. Però noi non ci arrendiamo, ci vedremo nei palazzi del potere, in bicicletta, e sarà un piacere.

Il cittadino, la bicicletta e le piste ciclabili
Il cittadino, la bicicletta e le piste ciclabili
Annunci