Ambiente e felicità

Alcuni concetti sono così elementari e semplici da non poter essere facilmente espressi a parole. Cos’è il tempo? La vita? La felicità?

E’ dura spiegare a chi magari non la pensa come te e non vuol capirti, eppure sono elementi comuni a tutti. Il tempo ad esempio, è la noia di un giorno uggioso che non passa mai, l’eternità dell’attimo in cui l’hai vista (o visto) quella prima volta o la brevissima distanza tra i molti anni passati da quell’estate? Il tempo è tutto questo e mille altre cose ancora, nessuna esclude l’altra.

ciao-mondoCosì quando devi parlare, ad esempio, d’ambiente e vedi attorno a te i sorrisi spenti delle persone impegnate in lavori importanti e seri, che con un caustico humor ben esercitato cinicamente colpiscono l’idealismo dei sognatori o liquidano il desiderio di un progresso vero e sostenibile come ritorno alle caverne, porta pazienza, l’ambiente è bellezza, gioia e felicità. Alcuni non le praticano da molto tempo ed è diventato come quel minatore che torna al sole dopo lunghi giorni nel buio. Rifuggirà la luce che lo ferisce, abbi pazienza, dagli il tempo di riabituarsi, il suo tempo.

Per alcuni ci vorrà tutta la vita ma i più non vedono l’ora di smettere i panni del cinismo e tornare alla semplice libertà di quando bimbi inseguivano un pallone sulla spiaggia respirando a pieni polmoni.

Qualcuno di recente ha detto, in un discorso splendido che riporto qui sotto in una mediocre traduzione, “dobbiamo ricordare che il primo elemento dell’ambiente si chiama felicità umana“, ed io sono d’accordo, ma se leggete od ascoltate vi accorgerete che siete d’accordo anche voi. Continua a leggere Ambiente e felicità