Trasporti, mobilità viabilità: Zero Biglietto, Zero Rischi nelle aree urbane, Zero Traffico

12 punti per parlare di trasporti, mobilità e viabilità.

mobilityObbiettivo zero biglietto nel trasporto pubblico, zero rischi per pedoni, ciclisti, fuitori di mobilità privata, zero traffico. Obbiettivi alla portata e per nulla utopistici, ma raggiungibili con coraggio, dedizione ed azioni mirate con ben chiari effetti e conseguenze. Questi sono i punti di partenza del programma a 5 Stelle che discuteremo nei prossimi mesi e presenteremo. Un programma in fieri, in evoluzione, inserito in un contesto più ampio (vedi programma completo: https://orvieto5stelle.com/programma/) per un’amministazione vicina ai cittadini, partecipata, in grado di fare rete con le altre amministrazioni e far sentire il proprio peso in regione ed essere da esempio per altri territori.

  1. Mezzi pubblici: Devono essere ACCESSIBILI e quindi vengano ripristinate scale mobili ed ascensori dove presenti, potenziamento corse da e verso i parcheggi, aumento dell’orario funicolare, gratuità del biglietto autobus che attualmente, in Italia, rappresenta meno del 10% del costo del servizio (raggiungere il modello Tallin), abolizione del controllo biglietto, personale destinato ad altre attività, bike sharing comunale.
  2. Viabilità: Riduzione delle eccezioni ai divieti, limite di velocità a 30Km orari nelle aree cittadine rupe, interno Ciconia, creazione di una viabilità alternativa ciclabile, messa a dimora supporti per il parcheggio bici, armonizzare il rapporto posti auto – posti moto, rivisitazione piano della viabilità in rupe; il centro storico, per i residenti, sembra tagliato in due, per i turisti dovrebbe essere una completa ed accessibile ZTL: tutto da rifare!
  3. Ferrovia: Premere per rafforzare l’utilizzo del trasporto ferroviario mantenendo gratuiti i parcheggi e funzionanti le strutture per anziani e diversamente abili.
  4. Merci: Armonizzare il trasporto merci nel centro storico a standard superiori (mezzi più piccoli e silenziosi, hub merci, intermodalità), divieto d’introduzione sul territorio di sostanze pericolose, radioattive, velenose, esplosive ed OGM
  5. Ciclabile: Introduzione del Bike Sharing Comunale, parcheggi bici obbligatori presso scuole ed enti pubblici, hub bici e piste ciclabili presso i grandi parcheggi (Caserma Piave, Piazza Cahen, Ex Campo della Fiera, Ferrovia, Il Borgo, Scuola di Ciconia ecc…)
  6. Motocicli: Aumento parcheggi motocicli e scooter, incentivi alla realizzazione colonnine per la ricarica dei motocicli elettrici e per le bici a pedalata assistita.
  7. Trasporto Animale: Eccezion fatta nelle feste agresti e rievocazioni storiche il trasporto animale va ulteriormente disincentivato
  8. Trasporto Umano: Incentivare i Riscò ad uso turistico, prevedere convenzioni park&rent con gli operatori privati
  9. Trasporto Scolastico: Scuolabus con tariffa ed alimentazione sostenibile
  10. Mobilità Privata: Incentivazione dei veicoli elettrici attraverso l’installazione di colonnine di ricarica pubbliche e privilegi nelle regole di circolazione (es. parcheggi,  ZTL)
  11. Mobilità Turistica: Favorire l’accesso alle aree parcheggio per i turisti, costo giornaliero sostitutivo di quello orario, card prepagata per l’accesso ai vari parcheggi a costo scontato per incentivare la stanzialità. Potenziamento segnaletica. Accesso ai servizi Park&Rent per la mobilità in bici-risciò
  12. Mobilità & Privilegi: Eliminazione dei privilegi di sosta al Sindaco, ai Consiglieri ed agli Assessori, eliminazione delle auto blu e sostituzione con bici elettrica
Annunci