Risparmare si può…

Il blip di entrambe le freccie di un’auto aperta col telecomando si ripete due, tre volte.

E’ il vicino che non ricorda dov’è il posto preciso in cui ha parcheggiato in piazza e cerca d’individuare la propria vettura nel buio della notte. Le luci sono spente, bisogna risparmiare, ed allora non ci resta che questo buffo sonar per orientarsi, tra un’imprecazione e una pozzanghera, così da raggiungere il veicolo che ci porterà a scendere dalla rupe in una strada buia anch’essa; buia che bisogna risparmiare.

Poche ore dopo invece il sole è sorto ed allora trovi la stranezza, impavida con la sua debole lucentezza di lampadina l’illuminazione pubblica resta accesa, sfidando l’astro ben dopo l’alba.

luci accese anche di giorno

Controsenso? Errore di calibrazione? Fate Voi. Secondo noi però risparmiare si può, e meglio di così.

Continuate a seguirci sui Social e sui MeetUp:

Annunci