Valter Chiappini è COLPEVOLE!

Valter Chiappini,

Consigliere Comunale M5S nella città di Sarzana, eletto il 26-27 maggio scorso, capogruppo in consiglio comunale., di professione infermiere presso l’ospedale San Bartolomeo di Sarzana e noto attivista civico con comitati ed associazioni è COLPEVOLE!

E con lui l’intero MoVimento 5 Stelle di Sarzana!

test_animali

Egli, infatti, richiese che al Festival della Mente, manifestazione avente in oggetto il lume dell’intelletto e lo sprone della conoscenza, il noto professor Garattini (chi è), Grand’Ufficiale della Repubblica e pluripresente testimonial televisivo,  fosse tenuto alla larga o boicottato.

Maria Antonietta Farina Coscioni che dichiara: “Penso che sia utile, necessario e opportuno invitare il professor Silvio Garattini ad aprire e presenziare i lavori dell’ormai imminente congresso dell’associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca che si terrà a fine settembre a Orvieto”. E’ quanto propone la presidente onoraria dell’associazione Maria Antonietta Farina Coscioni. “Sono convinta che sia la risposta migliore alla iniziativa assunta dai consiglieri del Movimento 5 Stelle che chiedono sia annullata la presenza del professor Garattini al Festival della Mente a Sarzana; e bene ha fatto il sindaco di Sarzana Alessio Cavarra a ritenere irricevibile la richiesta del pentastellino Valter Chiappini”.

Il tesoriere dell’Associazione Coscioni, Marco Cappato, ha osservato che “il rispetto per la vita animale non può e non deve essere usato a pretesto per eliminare in modo violento considerazioni svolte sul piano scientifico sull’utilità della sperimentazione animale”.

Dai comunicati dell’associazione riportati sull’agenzia di stampa quotidiana nazionale (Link) si estraggono giudizi su Chiappini e sui comitati (intolleranti, ignoranti, in malafede, feudali, retrogradi, antiscientifici ecc…)

E poi si osserva: “E’ ipocrita e poco intelligente stupirsi, oggi, per quello che accade; è giusto condannare le manifestazioni di intolleranza che si manifestano nei confronti, oggi, del professor Garattini.”

La posizione ufficiale a nome del gruppo M5S Sarzana, dalla cui iniziativa si è scatenata la ribalta mediatica nazionale, è la seguente:
“Proponiamo al Professor Garattini di partecipare ad una conferenza/dibattito fra lui e i ricercatori contrari alla sperimentazione animale che, vista la sua dichiarazione di disponibilità, organizzeremo a Sarzana una volta che i ricercatori Penco, Tettamanti e Narducci avranno trovato con lui i relativi accordi. Questo nostro impegno va ben oltre le scuse richieste dal Professore e prova come, a parità di condizioni su un tema così sentito, non esista nessuna nostra preclusione nei suoi confronti.”

Come si vede essa è per davvero ipocrita ed intollerante, stupida ed antiscientifica… oppure no.

Cosa diavolo spaventa così tanto dal confrontarsi gli integralisti della sperimentazione a tutti i costi, fatta inoltre con fondi statali e con quelli delle multinazionali del farmaco. Perché non confrontarsi con altri uomini di scienza su questi temi?

Chiappini ed il MoVimento di Sarzana sono colpevoli, oltre ogni ragionevole dubbio, di esser di parte. L’associazione che ha per suo vanto la libertà di ricerca è dalla parte opposta, ma di parte anch’essa.

In mezzo la sorte di animali cavia e del modo di intendere la parola umanità.

E poi il dubbio resta: sono davvero inferiori i risultati dei ricercatori che, con pari strutture e fondi, non sperimentano sugli animali?

Avremo modo di approfondire prima che l’associazione Coscioni intervenga ad Orvieto. Restate sintonizzati:

Annunci