Consiglio comunale 1 Agosto 2018

DOMANI UN CONSIGLIO COMUNALE A TRAZIONE INTEGRALE M5S. ANCORA UNA VOLTA SONO NOSTRE INFATTI LE UNICHE PROPOSTE NATE IN CONSIGLIO E NON CALATE DALL’ALTO.

C’è un atto dovuto alla prossima adunanza del Consiglio Comunale relativo alla salvaguardia degli equilibri di bilancio, un atto urgente relativo ai lavori di messa in sicurezza dopo il crollo recente in Piazza Buzi, e le interrogazioni e mozioni di sviluppo economico, mobilità, sostenibilità ed ecologia del Movimento 5 Stelle di Orvieto a firma della portavoce Lucia Vergaglia relative all’istituzione di una tratta diretta con l’aeroporto di Fiumicino e per liberare Orvieto dalla plastica usa e getta aderendo alla proposta Plastic Free. Non ci sono altre mozioni od atti di indirizzo politico da parte delle altre forze rappresentate in Comune e questo ci dispiace.

«Chiunque segue il portale del M5S Orvieto oppure i nostri canali social sa bene che abbiamo molti argomenti che vorremmo trattare ma che ci limitiamo ad un numero massimo di atti per ogni Consiglio Comunale per evitare le sovrapposizioni ed i blocchi che ci furono i primi anni. E di questo non facemmo mistero dopo 10 giorni di Aventino causato proprio dalla, a nostro avviso scorretta, ripetizione di interrogazioni Copia&Incolla e di atti fatti per pura propaganda e per sottrarre tempo al dibattito concreto. Per chi come noi è in minoranza compresso dalla ex maggioranza che sosteneva Concina e dalla maggioranza attuale è stata una scelta dolorosa fermarsi, anche se solo per 10 giorni, del 2015 e ritirare platealmente gli atti per richiamare un doveroso Aventino per far capire quanto sia stato spregiudicato il comportamento che prima ci ha privato delle cariche di diritto, e poi soffocava il senso stesso della partecipazione dei cittadini occupando quasi militarmente gli spazi di dibattito. Vedere che il nostro autolimitarci però lascia il vuoto essendo proprio noi gli unici ancora con la volontà, il carattere, la capacità e, perdonateci, le idee per tenere al passo la politica locale che stancamente si ripete, ebbene lascia l’amaro in bocca. Chi in questi giorni ci ha accusato di essere fin troppo presenti non ha invece consegnato alcuna proposta per lunghi mesi eppure non è che vada tutto bene e non serva nulla.

A fronte di questa condizione il nostro autolimitarci a due atti per Consiglio continuerà per etica e per senso civico, tuttavia va sottolineato che in questi mesi c’è chi in maggioranza ed ex maggioranza ha scelto di puntare allo sfascio oppure non è proprio riuscito a toccare palla e chi si mette in gioco giorno dopo giorno, con senso delle istituzioni, del dovere nei confronti dei cittadini e rispetto per gli spazi delle altre forze rappresentate in Consiglio. E scusate se è poco per chi veniva tacciato di antipolitica.» Lucia Vergaglia, portavoce capogruppo M5S Orvieto.

Annunci