Il Countdown elezioni europee ed amministrative a -6. Vergaglia: Orvieto ed Umbria che ruolo avranno?

UNA COSA CHE MANCA NEL DIBATTITO È IL RUOLO DELL’EUROPA NEI TERRITORI E DEI TERRITORI IN EUROPA (O FUORI DA ESSA.

《Spiegatemi le differenze sostanziali tra i programmi dei movimenti, dei partiti e delle listeciviche quando si pronunciano le parole: “ci vuole uno sportello che intercetti i fondi europei” oppure ” l’Europa deve dare più attenzione al nostro territorio”. Perché se secondo Voi questo significa davvero qualcosa dovete scendere un bel po’ nel dettaglio e spiegare precisamente cosa volete dire.》 Lucia Vergaglia, consigliere M5S Orvieto uscente.

Da parte nostra avevamo una agenda elettorale molto chiara.

Per noi ad esempio Europa significava portare ad Orvieto il tribunale europeo dei brevetti, e sul discorso degli eurosportelli proprio Lucia Vergaglia è la portavoce M5S col maggior numero di certificazioni del centro Italia ottenute attraverso le iniziative degli europarlamentari uscenti del Movimento oltre ad insegnare all’università le materie relative al diritto dell’Unione Europea e quindi perfettamente in grado di scendere nel dettaglio di cosa politicamente e tecnicamente fare, come e con chi.

Invece dell’intero panorama dei candidati attualmente impegno nell’ultimo “tour” elettorale qui non abbiamo sentito nulla che non sia la fotocopia degli altri oppure slogan generici che delle peculiarità e specificità dei territori appaiono essere completamente privi. Sembrano scritti con le parti {Inserisci qui il nome della città nella quale stai facendo il comizio} e se permettete non basta neanche un poco per avere fiducia che le cose cambino davvero.

Candidati europei che si interessano della nostra regione dovrebbero affrontare le tematiche relative ad una prospettiva almeno lunga quanto il periodo del mandato 2019-2024 ma possibilmente anche di più. Fossimo stati candidati localmente lo avremmo preteso da chiunque avremmo potuto ospitare.

Osserviamo che fino ad oggi questo manca e speriamo che questo richiamo scritto risvegli qualche coscienza. Quanto ai candidati locali in questi giorni ci stiamo facendo le idee più chiare su come intendono davvero affrontare queste tematiche.

In mancanza di un candidato che risponda a pieno alle esigenze che abbiamo espresso in questi anni e che potesse continuare la strada tracciata dalla Vergaglia o sostenerla dobbiamo comunque scegliere perché abbiamo non solo il diritto ma il dovere di votare. Anche a loro quindi il richiamo non guardare soltanto il “qui e adesso” ma a fornire la loro visione di lungo periodo per il nostro territorio. E di farlo subito che il tempo sta scadendo.