Santa pazienza!

SONO SETTIMANE CHE SOPPORTIAMO GLI INSULTI DEI MILITANTI LEGA. E LO FACCIAMO CON UNA SANTA PAZIENZA.

Si è formato il nuovo governo ed è successo anche molto in fretta. La cosa deve avere preso di sorpresa quei grandi strateghi che davano il M5S già per morto e quegli osservatori politici che si erano sperticati a presentarci come dominati da Salvini ad ogni accidente di minuto di ogni trasmissione televisiva, radio oppure titolo di stampa.

Un tentativo di ucciderci politicamente e di cancellarci con la leva elettorale in un momento in cui eravamo dati per estremamente deboli. Un colpo di palazzo.

Carichi a molla i militanti Lega ci hanno cominciato pesantemente ad accusare di tutto annunciando ci la nostra prossima dipartita il tutto condito con il solito corollario di “abbraccioni”, “bacioni” e “Non fate i rosiconi, la politica è così”.

Il tempo di poche settimane ed è cambiato tutto. È la Lega che per sua scelta ha voluto questa inutilissima crisi ad averne pagato le conseguenze.

Ed ed in quel momento sono cominciate le accuse di tradimento proprio noi che eravamo stati traditi, una roba da psicanalisi in cui un dottore dovrebbe spiegare ai tanti sostenitori di Salvini che proiettare sugli altri i propri difetti, attribuire le responsabilità delle proprie scelte errate i sostenitori del professor Conte, é stato ed é qualcosa di patologico, di profondamente sbagliato, di infantile.

Da da persone mature e consapevoli noi non risponderemo dando loro dei “rosiconi”. Anzi siamo solidali col fatto che i sostenitori della politico Salvini sono a loro volta vittime di quelle scelte strategiche che hanno tolto loro ogni possibilità di incidere sul governo del paese e sulle scelte delle istituzioni se non come forza di opposizione e non, come era fino a un mese fa, come attore protagonista del governo di una grande nazione. Saremo quindi ancora una volta pazienti, molto pazienti.

Capirete capirete che siamo stati abituati da anni ad avere tutti contro eppure ad essere coesi e costruttivi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.