Vergaglia: Ho perso il conto dei candidati orvietani…

Come se non fossero perfettamente chiare le regole di ingaggio delle candidature elettorali e le condizioni di vittoria in Regione wbbiamo assistito ad un proliferare di candidature del segreterie locali. Se da un lato questo È espressione di democrazia e partecipazione, cosa nobilissima, dall’altro non va dimenticato che così si riducono le possibilità al territorio di esprimere un proprio rappresentante.

«L’ultimo che si aggiunge alla lista è il sindaco di Parrano Filippetti. Evidentemente in questo territorio c’è una gran voglia di partecipare. Ma ci sono anche illustri esponenti del consiglio comunale di Orvieto.

E magari sono proprio quelli che parlano di poltronismo i primi ad essere perennemente in lista in una campagna elettorale.

Personalmente credo invece che il nostro territorio e più In generale le aree interne del sud-ovest orvietano si sono viste troppo spesso mettere in secondo piano da parte della politica regionale, da sempre capoluogocentrica.

Ed ormai la questione non è porre al centro del dibattito politico anche i territori cuspidi con altre regioni, ma quantomeno fare sentire la loro voce. Quindi ben venga ogni iniziativa che sia figlia di questa esigenza, e questo lo dico ben sapendo quanto sarebbe stato più utile un richiamo alla unità sui 2 candidati, di centro-destra e del patto civico, che avrebbero avuto più possibilità di emergere con la attuale normativa elettorale regionale. Infatti etica vuole che debba prevalere la libera scelta dei cittadini piuttosto la strategia ed il cinico opportunismo politico.

Tuttavia…

Tuttavia la scelta dei cittadini poi dovrà essere fatta in maniera consapevole guardando alle reali potenzialità che con l’attuale sistema elettorale obbligano il migliore del centro-destra a raccogliere alcune migliaia di referenze per essere tra i possibili eletti nei partiti maggiori in caso di loro vittoria. Altrettanto in caso di vittoria del patto civico toccherebbe al candidato PD, e potrebbero non bastare 6000 preferenze, mentre al candidato del MoVimento 5 Stelle, raffrontando i risultati delle ultime regionali, una cifra 3 volte inferiore potrebbe persino garantire la matematica vittoria. In questo senso non è sbagliato immaginare di discutere su questo argomento. Che é terribilmente concreto e pertanto dovrebbe divenire parte sostanziale della informazione fatta ai cittadini da parte dei giornalisti e delle persone che si occupano di economia locale, politica e società.

Per ogni approfondimento concreto, così come per discutere di programmi e prospettive, io ci sono e Vi aspetto.»

Lucia Vergaglia, M5S Umbria, candidato espresso dai voti degli iscritti di tutta la regione Umbria.

Lucia Vergaglia, M5S Umbria
Lucia Vergaglia, M5S Umbria
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.