Archivi tag: andiamo oltre

Ultima giornata di campagna elettorale

Ďa domani silenzio elettorale e quindi oggi si conclude questa strana campagna elettorale che non ci ha visti come meetup tra i protagonisti dell’organizzazione contante nel passato (in cui abbiamo sempre dato prova di grandissima capacità ed efficienza). Tuttavia il nostro sostegno non solo non è mancato ma abbiamo fatto comunque molto più di quanto ci venisse chiesto degli staff dei singoli candidati o nominati dai delegati del dello stesso Luigi Di Maio.

Se ne avremo la possibilità e, nel momento in cui scriviamo questo testo ancora non ne siamo certi, almeno alcuni di noi potranno partecipare anche al controllo civico dei singoli seggi come rappresentanti di lista. Speriamo quindi di poter dare un ulteriore contributo al raggiungimento dei risultati sperati di un superamento forte e promettente del rispettabile 29,3% che abbiamo incassato nel 2013 quando avevamo comunque un tipo di partecipazione locale ramificata in tutte le realtà dei singoli Borghi e sicuramente molto viva.

A questo punto non ci resta che attendere ed eventualmente fosse possibile arrivare a fare l’ultimo sforzo se ce ne daranno la possibilità.

Annunci

Andare #Oltre…

Andare Oltre… cosa significa, cosa vuol dire? Dubbi che molti di coloro che ne hanno avuto notizie (mistificate) attraverso i giornali e la Tv, giustamente si pongono.

Riportiamo questo testo di Alessandro di Battista, uno dei Cittadini a 5 Stelle al Parlamento della nostra Italia, sperando possa essere una chiara risposta alle domande sorte dopo il V-Day di Genova.

#OLTRE, basta aprire gli occhi per non vedervi più!

#OLTRE, basta aprire gli occhi per non vedervi più!

Grazie Presidente,
Governo, Ministro Mauro, Ministro Franceschini, noi la fiducia non ve la daremo mai! Non siete credibili, fate finta di abolire l’IMU ma alzate le tasse sulla benzina, vi vantate di aver abolito il finanziamento pubblico ai partiti ma in realtà continuate a mettere le mani nelle tasche degli italiani oltretutto, pochi giorni fa, la Corte dei Conti ha sollevato la questione di costituzionalità di fronte alla Corte Costituzionale per tutte le leggi sui rimborsi ai partiti approvate dopo il referendum del 1993. Esattamente quel che NOI e soltanto NOI del Movimento 5 stelle diciamo da anni! La fiducia non ve la daremo mai perché non vi occupate di lavoro, perché ci avete svenduto all’Europa, perché siete il Governo del nulla mischiato con il niente, dell’immobilismo lugubre, delle collusioni con le concessionarie delle slot machine. Il governo del galleggiamento ingannatore, del meschino “tirare a campare”, un Governo drammaticamente staccato dalla realtà. Sembrate i violinisti sul Titanic che continuano a suonare mentre la nave affonda ma almeno loro lo facevano per dignità e rispetto per i passeggeri, voi la dignità l’avete irrimediabilmente perduta sui sentieri delle vostre carriere politiche. 

Noi la fiducia non ve la daremo ancor di più per la tragica politica estera che portate avanti. Pensiamo ai marò, lasciati marcire in India perché non siamo più un paese credibile, non abbiamo alcun peso a livello internazionale e abbiamo paura che battere i pugni sul tavolo indiano possa mettere in pericolo le commesse delle nostre multinazionali. Lo dissi mesi fa, gli interessi sono più importanti delle vite delle persone signori ministri! 

Pensiamo al caso Shalabayeva, eravamo il Paese dell’accoglienza e ora siamo quello dell’espulsione, una donna e una bimba consegnate nelle mani di un governo dittatoriale, tutto in nome della realpolitik, delle connessioni che Nazarbayev ha, non soltanto con Berlusconi. Berlusconi è stato per troppe volte l’alibi di qualcun altro. Quell’espulsione è stata ed è una vergogna e Alfano continua a sedere su quella poltrona, placido, tranquillo, sicuro di essere un INTOCCABILE. Come si sbaglia Ministro! Continua a leggere Andare #Oltre…