Archivi tag: libri

Lucia Vergaglia e Silvio Torre. Ad Orvieto si respira cultura e torna il bookcrossing

RIPARTE L’INIZIATIVA PER DAR FORZA AL CIRCUITO CULTURALE ED IL BOOKCROSSING NON È PIÙ SOLO SCAMBIO. DA QUEST’ANNO SI VA A CACCIA DI LIBRI.

Questa è una di quelle iniziati che abbiamo sempre portato avanti negli ultimi anni nei periodi di bel tempo.

Continua a leggere Lucia Vergaglia e Silvio Torre. Ad Orvieto si respira cultura e torna il bookcrossing

Il Bookcrossing riparte a settembre

PER RISPETTO DELLA CRISI AZIENDALE DELLA LIBRERIA DEI SETTE E SOLIDARIETÀ CON I LAVORATORI IL NOSTRO BOOKCROSSING CIVICO SI FERMA FINO A SETTEMBRE.

Se potete andate al giardino di carta ed immergetevi nel mondo dei libri fregandovene di quelli che dicono che tanto hanno già chiuso altri e che quindi anche questo, che in fondo è un negozio come un altro, non merita che i cittadini Se ne interessino. Noi vi invitiamo a farlo invece proprio come atto politico. Thomas Mann è presente sul nostro blog Orvieto 5 stelle. Com con una sua frase che ripetiamo spesso E che vuol dire che tutto è politica Quindi anche come Scegliete i libri che leggerete, se dal catalogo di Amazon Oppure sfogliandoli e comprandoli in libreria. In un ambiente che stimola proprio il contatto con gli autori e con i contenuti culturali e di fantasia che la parola scritta , custodita e racchiusa in un libro ha il potere quasi magico di evocare come immagini nella mente di chi legge.

Normalmente noi mettiamo a disposizione a via Felice Cavallotti in bookcrossing, cioè in libera distribuzion,e molti volumi per esortare alla lettura e per stimolare il senso di permanenza della parola scritta, cosa che i social ed anche queste parole che state leggendo invece non hanno essendo effimeri momenti non custoditi ma visualizzati sugli schermi che domani staranno visualizzando tutt’altro. Come Movimento 5 Stelle abbiamo fatto sempre un vanto di essere presente in rete, nati in rete e di usare la rete per condividere decisioni. Altrettanto Però noi abbiamo un grandissimo rispetto per la scrittura nella sua forma permanente ed immutabile nel tempo visto che sia per intrattenimento o che sia stata Vergata per lasciare una traccia storica o permettere un approfondimento culturale.

Quindi per questo mese e per il prossimo niente bookcrossing e massima solidarietà , e presenza anche fisica per testimoniare quanto sia importante un certo modo di intendere la relazione tra commercio, cittadini e sviluppo delle comunità.

Fate come Lucia vergaglia e andate alla libreria dei sette

Regala un libro…

Si avvicina la giornata del libro,

giornata del libroLa Nuova Biblioteca Pubblica Luigi Fumi aderisce alla campagna nazionale IL MAGGIO DEI LIBRI promossa per il terzo anno consecutivo dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali in collaborazione con l’Associazione Italiana Editori, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO.

Questo ente ha bisogno d’aiuto, in questa speciale occasione fate un gesto civico con tutti noi andando a comprare e regalare un libro per la biblioteca. Noi lo facciamo, il sottoscritto, a detta della proprietaria della “Libreria dei Sette”, sembra sia stato il primo; ma non è questo l’importante, l’importante è che non sia l’ultimo e che ci sia un’ampia partecipazione, che si esaurisca la listra dei “desiderata” fornita dagli archivisti della “Luigi Fumi”. Ricordate infatti che la biblioteca è pubblica, ma subisce costanti tagli e non può facilmente aggiornare i propri cataloghi con le novità letterarie.

Così vi invitiamo a fare un salto in libreria, magari giovedì che ci sono sconti speciali per i libri da destinare alla “Fumi”, e scegliere ciò che vorreste vedere negli scaffali della biblioteca e tra le mani di coloro  che ne fruiscono. E per i libri più costosi fate una colletta, vi divertirete e farete qualcosa di costruttivo insieme a tutti noi.

Restate in contatto:

Orvieto Civica alla Fiera dell’Editoria Indipendente

Il Pisa Book Festival è una delle manifestazioni culturali più vive ed interessanti del territorio a noi circostante. La decima edizione del Festival ha tre giorni di presentazioni e incontri con gli autori, 5.000 mq di libri, 300 eventi, 180 editori indipendenti, una bella sezione sui nuovi mestieri dell’editoria ed il piacere di non esser distratti dai maxischermi e dalle pubblicità dei grandi gruppi editoriali.

pisa book festival
pisa book festival

Grande spazio la piccola e nuova editoria lo porta anche alle esperienze civiche, politiche e sociali con saggi, monografie ed incontri molto più che interessanti in questo weekend denso e vitale nelle cui correnti (letterarie) non potevamo che farci trascinare anche se, ben sappiamo, non saremo gli unici tra gli Orvietani.

Volti Orvietani al Pisa Book Festival
Volti Orvietani al Pisa Book Festival